sabato 1 settembre 2012

Estate 2012

Da tempo non scrivo, mi scuso, ma la mia vita nell'ultimo periodo è stata tra il frenetico e tra la ricerca di quiete..mi sono un po' disintossicata da tutto ciò che è  elettronico, siamo partiti alla volta della montagna..e ci siamo ristorati facendo delle passeggiate tra il verde l'azzurro e colori tenui che ti fanno sentire protetta.
Questa estate è stata un estate magica, anche per il fatto che io e Lui ospiti dei miei, nella casa in montagna , abbiamo potuto dormire assieme, senza alcun problema..e questa cosa pensando al passato mi ha fatto capire quanto Lui ormai sia parte della famiglia e quanto noi siam considerati coppia..unita e benedetta dal mio severo papy...
Sembrerà  una banalità ma sinceramente sono stata davvero contenta..la mentalità un po' medioevale dei miei..è morta, scomparsa..e spero non possano tornare degli spiriti a bussarmi...
Dieci giorni di quiete e di ristoro..di risate e di ore volate...Quando siamo partiti sembrava che non fossimo mai partiti e che fossimo ad Andalo da soli 2 giorni..porca paletta, le vacanze son beffarde..passasse così il tempo anche quando ci sono quei groppi di esame da superare..
così oggi incomincia Settembre un altro mese magico..dai mille ricordi e tra poco dalle mille novità..
Io e Lui siamo stretti in questa vita un po' birichina..ma comunque bella da vivere e da consumare senza tanti ragionamenti..Purtroppo una tragedia accaduta il mese scorso ( un mio amico è morto) mi ha fatto così riflettere sulla vita che sono arrivata al punto di pensare che molte volte io mi faccio talmente tante seghe mentali..per prendere decisioni..anche non troppo importanti che non vale la pena..
Molte volte riflettendo su ciò che la vita ti dona e ti toglie anche in un nano secondo, vale la pena bere di un fiato ciò che ogni giorno ci viene offerto..capire ciò che è futile e ciò che è importante..amare chi ci è vicino e godersi quelle bricciole di felicità quando capita..senza farsi venire il sangue cattivo per sciocchezze o cose che possono essere risolte..ed in fine...ACCONTENTARSI..
non lo dico tanto per dire..ma io penso che oggi noi tutti abbiamo talmente troppo che non diamo valore a nulla di ciò che abbiamo..per cercare ciò che prima o poi ne farà parte..voi cosa pensate?

Io mi son divertita a fare conserve, a cucinare..a creare, a studiare ad amare e a pensare che anche così,senza un matrimonio , senza trucco, senza la borsa dell'ultima moda..sto bene..
che il mare la sera in prima fila, con una pizza in un cartone è impagabile..che trovarmi a cena con i miei e il mio Lui in modo naturale senza paura e angosce era il sogno di una vita..che progettare una vita insieme fatta di figli, casino, e tanta musica..sarebbe perfetto..che io, Lui..e ciò che abbiamo creato è qualche cosa di irripetibile e di unico..che tra quindici minuti un nostro gesto avrà salvato una piccola vita da un canile..e che saremo in quattro sperando che il prossimo passo sia una creatura nostra e non pelosa..
vi abbraccio e vi auguro un buon sabato!!


Nessun commento: