lunedì 25 giugno 2012

non ho un titolo oggi!!

Non so come iniziare questo post..è da un pochino che non scrivo..perchè son successe talmente tante cose che vivendole..e lasciandomi trasportare dagli eventi e dalle emozioni scaturite..questo foglio bianco mi metteva un po' di soggezione e sinceramente ..non mi venivano le parole giuste..
Lui è tornato..e questo mi ha fatto tranquillizzare, mi sono sentita protetta e abbracciata dal suo sorriso ..quando ho riaperto la porta nel cuore della notte...
L'ho sentito respirare..e la montagnetta sotto le lenzuola..era tornata a far visita nelle notti calde di fine giugno.
Venerdì è  stata una giornata pessima, triste..piena di dubbi ed incertezze...la morte di una persona cara..con un agonia bestiale..mi ha sconvolto..
Vedere mio cugino..senza il padre..stonava ai miei occhi...ero così abituata a vederli all'inizio dell'estate ..che sinceramente, quando è arrivata la bara.. e siamo entrati in chiesa..ancora la mia mente si rifiutava di capire...
Il mio pensiero..che mi son trascinata per tutto il week end è stato:
" Siamo così presi dalle cose materiali, dal correre, dal lavoro, ai soldi per potar vivere, alle litigate per cazzate...che quando ci troviamo davanti alla morte..ne abbiamo paura ...e solo in questi momenti bui ci ricordiamo quanto tutto ciò che desideriamo e vogliamo..sia superfluo in confronto alla famiglia, all'amicizia..all'avere una casa...e la salute"
Ci ho ragionato , ci ho ragionato e mi son sentita piccola..e presa in causa...
Mi sono messa nei panni di tutti coloro che non hanno più un genitore, un amico, una sorella...comprendendo che la vita molte volte ci dona e ci toglie..senza mezze misure...
Così..mi son promessa..di cominciare a cambiare di togliere il superfluo...di amare senza molte volte pormi delle barriere..di aiutare..fin tanto che potrò farlo...di vivermi i miei..quanto più posso...di sperare che un giorno anche io sarò madre..e di poter insegnare la vera SEMPLICITA'.
Venerdì mi ha lasciato un alone molto tetro..e ha influenzato anche il resto del fine settimana..
Poi ieri sera su un tavolo..imbandito di cose buone mi sono sentita abbracciata dalla vita, dall'amore di Lui che c'è..dai sogni di un matrimonio e di voglia di dare alla luce..i frutti del nostro amore...so bene..quanto sia difficile e talvolta ingiusta la vita..e forse è per questo che una persona la deve vivere al meglio..senza soffermarsi..su cose inutili..e respirarne l'essenza...risate..scherzi..i cani liberi di correre...e noi liberi..di poter conversare e confrontarci...leggere in ognuno di noi..una sfumatura di colore che racconta la nostra vita..e il nostro viverla...
che dire...si riparte con un sorriso..e voglia di essere migliori.

Nessun commento: