lunedì 12 marzo 2012

Notte insonne per Serenate amorose a Penelope

Penelope è la mia gatta, una miciona grossa e bella che è rimasta con i miei da quando io sono andata a vivere con Lui...
Torno sempre almeno un giorno,,e dormo a casa ..nella mia vecchia cameretta...
Purtroppo la notte scorsa non abbiamo chiuso occhio...Tiffany ha brontolato tanto ed io non sapevo più che fare...svegliarsi alle quattro di notte..interrompe quel sonno più profondo...e i canti miagolosi che si son protratti fino all'alba..certamente non mi hanno fatto da ninna nanna....
Penelope mia, quanto sei stronza , quando ti ci metti!!!la più bella gatta del quartiere...modestia a parte...rappresenta il bocconcino di spasimanti..inquieti che litigano, si azzuffano, e lei si diverte....a fare dentro e fuori casa nella notte..peccato che non ci sono porte basculanti..ma ben si le nostre care mani che devono aprirle e devono richiudere..perchè se ciò non avviene..il suo modo di bussare...è così insistente e rimbombante...che se non ci alzassimo.. verrebbero a bussare i vicini...
Notte..accesa...diciamo...
Ora invece sono a casa ..e aspetto Lui che torni da un corso di sommelier..sono stata in piscina...e la scena è stata comicissima...
arrivo in piscina...mi spoglio di fretta e furia...in ritardo....ma non c'era un posto manco a parlarne, e mi ritrovo dentro la piscina...appena mi immergo..( grazie al cielo acqua calda) mi accorgo di avere gli occhiali...
"Porca puzzola"...mi son detta..."adesso prendo e me li tolgo provo a seguire..."..detto fatto...non tenevo il tempo...strizzavo gli occhi mezzo secondo si e un altro pure...il vicino lo vedevo sfuocatissimo..e essendo in ultima fila l'insegnante non la vedevo proprio...
Riesco e rimetto gli occhiali...dopo poco mi accorgo di avere ancora l'orologio...non immergibile..insomma...non so..ma mi son sentita un po' come quando fantozzi aveva la sua nuvola sopra...
Come è stato il vostro lunedì andato discretamente..un bacio
a prestissimo

Nessun commento: