venerdì 4 marzo 2011

Ti sento

Tepore..sotto lenzuola..profumate da una lavatrice..notturna...
la candela..danza nella notte a ritmo del vento che sembra seguire la musica di un violino saltellante e poi calmo....
Stanza illuminata da uno scuretto semichiuso...tutto al suo posto..sembra proprio come la prima sera ..eppure è già la seconda settimana che è qui..
Movimenti lenti come se avessimo in mano dei bicchieri di vino...e mentre l'emozioni..volteggiavano..nell'aria..l'amore era salito fino al cielo azzurro della stanza...
Amare e lasciarsi amare..senza il timore di non ritrovare la strada di casa...
Molliche di pollicino...che mi guidano spero verso qualche cosa di grande e sicuro...
Una torta al cioccolato..risveglia i nostri sensi mattutini...ancora la candela era accesa..
un soffio...lenzuola stropicciate..che ormai sanno nuovamente di Noi..

1 commento:

LAMAMMAèSEMPRELAMAMMA ha detto...

Ma quanto sei dolce Estrellinha...ogni tua parola trasuda amore ed è così percettibile che mi fai ricordare gli inizi con Fantasticomarito quando bastava un semplice sms per augurarsi buona giornata per farmi battere il cuore...
Che bella cosa l'Amore!!!!