mercoledì 23 febbraio 2011

Strano ma vero

Ancora mi fa strano trovarmelo vicino...passeggiarci e tenerlo per mano...avere la possibilità di andare sotto casa...spostarmi al posto del passseggero..e farmi scarrozzare per la città..alla ricerca di cose per casa...
Stanotte...mi sembrava così strano che ho superato la metà...e per poco non cadeva giù dal letto...e chi ci pensa che la mattina l'altra metà è occupata da Lui...dal mio Lui..che si alza..con i capelli arrufati...sale le scale..e mi augura il buon giorno...non sono abituata a niente e tutto sembra inverosibilmente perfetto...
Ridere per qualche cosa...pensare alla lavastoviglie...fare l'amore..con il tempo che ci sfugge..prima di rientrare nell'identità di brava figlia che va a trovare i genitori...Voglie..di ogni genere...voglie..che son state placate un tempo con telefonate..con brevi visite..oggi..c'è..e questo ancora non riesco a mettermelo in testa...
Oggi mentre lo riaccompagnavo a casa...imboccando la strada di casa sua...mi son commossa..per tutte le volte che la facevo..e vedevo la sua macchina li parcheggiata..ma sapevo che da tempo Lui non la guidava...e non c'era...dopo un mio squillo..al cellulare...così..è passato quel brivido di sensazione...ho preso la sua mano e mi son detta...:
"Che stupida...Non parte...domani c'è!"
Così...mi capita di incantarmi..di non avere la massima concentrazione...così mi capita di essere nuovamente felice...più serena...abitata finalmente da una calma...che è paragonabile..alla candela che ho spento questa mattina...
Buona serata a tutti 

2 commenti:

rocciajubba ha detto...

Evvivaaaaaaaaaaaaaaaa!

D'Aria ha detto...

che bello svegliarsi con accanto la persona che desideriamo....