venerdì 18 febbraio 2011

In confusione

Non son serena, non son tranquilla...mi stanno tornando fuori un sacco di pensieri e tante cose indigeste del passato...
Questo ritorno che pensavo potesse essere tranquillo...si sta trasformando in qualche cosa che non so bene descrivere...
Mi sento stanca..una stanchezza fisica e psicologica...che non mi fa ripartire come vorrei...tante energie investite nello studio, nella vita quotidiana..nel lavoro in farmacia..e nello sconfiggere la lontananza...
che ora al pensiero di un ricominciare...mi prende un po' così...
Il periodo di Natale è andato ben..ma quando si è in vacanza è normale che tutto sia anche più semplice...sento solo che son arrivata ad un punto di tolleranza zero...sento che  riprendere in mano una situazione dove si è stati soli..e ci si è abituati..a vivere le cose da per se..ecco non è poi..tanto facile..ricominciare a scrivere a quattro mani...
L'amore non è passato..di questo ne son certa..ma c'è qualche cosa in me..che non funziona come una volta...
Una volta pendevo dalle sue labbra..ne avevo anche un po' di timore..e per diverso tempo...non mi sentivo all'altezza di questa storia...in mille modi ho cercato di fargli capire cosa provavo..anche questo blog...è un'eterna confessione del mio amore...ma ora mi sento con un pugno di mosche in mano..sento che non so..questa rincorsa ..questo seguirlo..pur soffrendo..non abbia portato ad una mia serenita..ad una sensazione di pace..anzi ...il contrario di tutto...
l'ultimo mese mi ha dato l'ammazzata finale...quella che non ti aspetti ma arriva e te la senti proprio addosso..
Non so cosa dire...forse i miei occhi da settimane parlano...perchè non smettono mai di piangere...che cosa mi sta accadendo? aiutatemi..

2 commenti:

LAMAMMAèSEMPRELAMAMMA ha detto...

Cara Estrellinha, secondo me devi solo guardare attentamente dentro il tuo cuore... il problema sta nel capire se sei ancora innamorata al punto tale da voler mettere in un angolino le tue abitudini e il tuo vivere da sola per farlo diventare uno stupendo quadro intimo e familiare in due o se invece pensi che il tuo stare da sola possa farti sentire più serena. Sicuramente non sarà facile...ma solo mettendo a nudo la tua anima, facendolo nel modo più sincero e onesto possibile riuscirai forse a tranquillizzarti e a capire ciò che è più giusto per te in questo momento!
Ti penserò

estrellinha ha detto...

grazie, sono care le tue parole...sinceramente non so cosa mi sta accadendo..se è stanchezza, se è paura..forse il desiderio..più grande è vivere una normalità..una serenità..è brutto da dirsi..ma vorrei mettere un punto a tutto..per iniziare un percorso con un senso..sapere con chiarezza le cose..e non brancolare in dubbi e perplessità...sicuramente la lontanaza ha acutizzato ogni cosa..e mi ritrovo un po' demoralizzata..e vuota...speriamo che il pensare possa farmi capire in che direzione andare..un bacio