martedì 16 novembre 2010

Rapporti inesistenti

Succede nella vita di trovarsi ad una certa età senza punti di riferimento...punti..che si sono persi per strada o semplicemente son voluti essere guida di figli che ne hanno un assoluto bisogno.
Riprendere un rapporto dopo 30 anni è più che difficile...comprendere dinamiche passate che si riflettono nel presente ancora di più..
Poi osservando l'unico rimasto della tua famiglia, che non consideri quasi più tuo padre..rivedi te stesso..che come fotocopia ripeti i suoi stessi passi..e ti immagini la sua ombra riflessa sull'asfalto...e avendoti deluso lui., nel frattempo non vuoi essere lui..e quindi "odi " e probabilmente "odi te stesso"....
Ti arrovelli, cercando un perchè...vorresti avere un posto a tavola..che abbia senso, vorresti amore...e vorresti darlo..anche se il tempo ti ha reso fragile..e talvolta schivo e duro...
Ieri mi sono messa nei panni..di una persona a me cara...che sta vivendo un periodo di trasformazione...meditazione...
Per ciò che ho potuto consigliare...ho detto..ma difronte a cose palesi..( sentendo la sua di campana) , non son riuscita a dir nulla se non di andare avanti!!!
penso alle feste di natale...penso che adesso ha una nuova persona vicina, penso in avanti anche se non ci si dovrebbe pensare...e spero che i rapporti..si riprendano...che siano lavati..dissapori e pensieri ancora radicati a soldi..e a fatti duri..
Non lo so...son rimasta perplessa...tante volte si vogliono tanti i figli che poi..non si riesce a crescere con loro...Spero mai di fare questo errore.

1 commento:

Ellys...o meglio Martina ha detto...

Una persona spera sempre di fare le scelte giuse e di comportarsi sempre bene ma non è sempre facile...