lunedì 20 settembre 2010

pensiero in una tasca

Ieri, dopo tante ore di studio...sono uscita..per fare un giro da Vissani...poi adesso ci sono gli sconti...quando vado a fare questi giri...a me piace esser sola..guardare con calma...vedere i dettagli, fermarmi e ripartire senza dover dipendere da nessuno...
Sono così anche per il vestiario...strano ma in queste situazioni..mi piace esser sola..parlare per conto mio...( e la maggior parte delle volte la gente mi guarda un po' sbigottita..)
Ieri riflettevo sul fatto..di diventare farmacista..riflettevo sul fatto che questo lavoro..sarà sicuramente la mia meta..ma sto anche pensando che non mi basterà..
Sono stata fin da piccolina molto creativa..la vita monotona non mi è mai piaciuta..e da tempo..mi diletto in cucina...creo, sperimento..inforno..impasto..sono anche quelli momenti che a me fanno star bene...
Sto progettando tra me e me..un qualche cosa che mi piacerebbe fare..un qualche cosa incentrato sulla mia vita professionale di farmacista..accostato alla vita di casa..in mezzo alla natura..
Mi piace pensare..ed immaginarmi..in una piccola casa colonica..con pochi tavolini antichi...una piccola bottega del naturale, e di prodotti contro patologie alimentari..
una cucina casereccia che permetta di far mangiare almeno il sabato e la domenica a chiunque voglia..
immagino il giardino ed anche i miei bimbi..e mi vedo pronta a dar consigli..in veste di farmacistamamma...
mi vedo si..felice delle mie ore al pubblico..mi mi vedrei ancora più felice..nel verde..
Sono pensieri che scaturiscono..quando vedo una vecchia casa colonica abbandonata a se stessa..ed anche quando sono in mezzo al traffico e vedo..che tutti noi abbiamo una gran fretta...chissà poi perchè..chissà poi se effettivamente quel piede sull'acceleratore ci deve portare verso la felicità..
ho scelto la mia facoltà.. perchè mi piace stare tra la gente ed avere un contatto umano..e nel frattempo..è un tipo di lavoro..che quando chiudi la serranda hai tutto il tempo per te stessa...non voglio stare agitata..la vita è così breve..che ho voglia di fare mille cose...
Questo pensiero..di una cartolina..antica..e salutare..la tengo stretta..perchè non sia mai che nella vita si possa realizzare...

2 commenti:

Ellys...o meglio Martina ha detto...

Hai ragione, ti consiglio di trovare un'alternativa al lavoro che farai perchè altrimenti rischierai di impazzire...io poco tempo fa ho rischiato di andare fuori di testa.
L'idea della casa colonica immersa nel verde è BELLISSIMA...

Estrellinha ha detto...

impazzire addirittura?..è pesante lavorare lo immagino...è da tanto che questo pensiero si fa vivo in me..chissà che una botta di calcoli me la comincio a fare..e mi dirigo..missione verde..anche se la via della farmacista non esclude..quella del casale