lunedì 13 settembre 2010

mancanza

Il 25 dicembre di 22 anni fa arrivavo da un paese lontano con due nuovi genitori...ho sprazzi di ricordi..ma la prima casa in cui sono stata la ricordo con grande precisione..e ricordo che ho imparato ad andare sul triciclo..cosa che non avevo visto mai...
da li  ad oggi..ho vissuto una vita meravigliosa..naturalmente..ci sono state le classiche difficoltà che ognuno di noi ha..ma la presenza costante dei miei..mi ha sempre mandato avanti..
Sono sempre stata molto solare, allegra..ci sono dei miei zii..che mi chiedono sempre di andarli a trovare a Roma..per portare una ventata di sole..
Il grosso problema che io non ho mai voluto affrontare è quel pezzetto di vita che precede..tutto il resto..
Sono terrorizzata della perdita..ho un complesso dell'abbandono che mi porto da tempo dietro..e che non ha giovato molte volte nei rapporti con le persone...
ho ancora delle immagini..che cerco con fretta di depennare..ma fanno parte di me..e penso non andranno mai via..
La mia tattica è stata sempre quella del distacco..che ben presto però..non riesce a mantenersi..così..mi ritrovo a vivere le persone..quasi come se fossi io..
Mi commuovo in questa analisi..perche mi dispiace di sentire questo..
I miei genitori..hanno un ruolo fondamentale..e io non so..ma l'esperienza dell'adozione..fa vivere all'adottato un altra dimensione..forse..si è più coscienti della vita che è stata permessa..c'è un legame particolare..che cresce ogni giorno..ed il pensiero di un non più loro ecco..a me sembra di morire..
Se immagino il mio matrimonio..e mi vedo affianco a mio padre..che mi porta verso una nuova vita..io non so perchè ma non smetto di piangere...è come dire che loro..mi hanno donato una seconda vita..
così..questa mia paura di perdere ciò che ho caro..si manifesta in mille miei atteggiamenti...
il chiedere ma domani mi chiami? ma non è che ti dimentichi di me?..il volere sapere di più..il volere un punto fisso..poi con Lui..si è proprio vista questa mia fragilità...mi commuovevo anche per un regalo..o per qualsiasi gesto a me fatto..perchè non è scontato nulla..e il ricevere amore..è la cosa più bella che esiste..
La lontananza..di questo periodo..mi ha fatto ritornare in dietro..mi ha fatto rivivere un episodio..triste..mi ha fatto risentire quella situazione di vuoto..
Non mi attacco a questo, per dire che la mia scelta è stata giusta..perchè oggi lo amo più di ieri..ma forse devo un attimino capire..che devo superare questo mio ostacolo..perchè lo è..e non mi fa vivere serena..
La mia storia..è una tra le tante che si sentono...ed io non mi faccio leva di questo..ma in quel paese..in quel periodo..ho lasciato cose..che forse non dirò a nessuno..ho lascito pezzi di me..che in un qualche modo..determinano il mo modo di agire...la mia ricerca di stabilità..e di punti fermi,non è un caso..ma è proprio dovuto ad una MANCANZA avuta tempo a dietro...
Oggi sento anche di più la sua mancanza..ma anche la  voglia di risolvere questo mio problema e ringrazio forse la sua partenza..per essermi potuta guardare meglio dentro...
Oggi sono felice per come sono..sono felice per un miliardo di cose..mi dico sempre tra me e me che se la mia vita finisse ora..ecco..io non potrò mai finire di ringraziare tutti...
perchè per me ogni mio giorno..mi è stato concesso più di qualsiasi altra cosa.

1 commento:

Ellys...o meglio Martina ha detto...

molte cose te le ho scritte poco prima, adesso posso dire che mi sono commossa. Un bacio