giovedì 5 agosto 2010

tacco 12 e camminata incerta

...Da tempo cercavo un tacco alto, che dico, altissimo...
Essendo diversamente alta..avevo voglia di fare la fighetta con 12 centimetri in più...
trucco, parrucco..vestito..allora son pronta per uscire...
Provo i miei sandali vertiginosi..e mi dico:
" Quanto son comodi..non sento affatto disagio nel metterli...stasera son perfetta...!!"
Faccio un passo, faccio due passi..sento un leggero dolorino, niente di che..leggerissimo dolorino!!..
"Non mi fanno male..le ho comprate apposta!!" ( momenti in cui ti rendi conto di aver fatto la peggior cazzata del mondo)..
Prendo la borsetta...prendo le chiavi di casa..mi avvicino alla porta e chiudo!!
Vedo le scale ..e penso:
" chissà stasera quanto si dovrà camminare...?"..." Ma ti pare che le scarpe ti faranno male?"
Mi guardo..guardo le scale...rinfilo la hiave nella serratura..e prendo un infradito..custodito in una bustina di cotone che per il numero 35 mi è entrato tranquillamente nella borsetta!!!.
Faccio le scale e se qualcuno in quel momento mi avesse visto...avrebbe pensato ad uno scaricatore di porto..che tentava di scendere le scale...
Gambe larghe...mani uguale...paura di un botto..e un dolore atroce ai piedi...
Morale della favola...
La festa non era in città, ma in spiaggia..che dire...l'infradito mi ha salvata

1 commento:

Ellys...o meglio Martina ha detto...

Accidenti ti invidio...io non ce la faccio proprio a indossare tacchi così alti...saranno femminili al massimo ma le infradito sono di gran lunga più comode!