lunedì 2 agosto 2010

ore

..Il tempo vola, quasi non mi basta per poter fare le innumerevoli cose che ho in mente...mi sono trasferita venerdì e già mi ritrovo ad inizio settimana...con la casa un po' un casino ( non ho ancora preso il via), il mio Lui in ogni dove, le ricette sparse ovunque..i miei sogni nel cassetto, i minuti sul mio orologio e pensieri positivi scritti sullo specchio mentre mi guardo e quelli negativi buttati nel cestino...
sono un vulcano...ora sola a casa..finalmente..
sola..con la mia gatta nel cestino e la cicala che canta...sola con un po' di sole che illumina la mansarda...e voglia di partire per un bagno al mare verso le otto..
Mi sento piena..piena di forza nel pensare a domani, a dopodomani, e a dopo domani ancora...
Guardo il mio Lui la mattina mentre dorme e penso a cosa mi sarei persa se avessi deciso di buttare all'aria tutto per non avere tante volte pazienza e comprensione..mi chiedo se è giusto essere fragili..e incapaci di diventare forti difronte all'amore che si prova...mi chiedo perchè amo cucinare..sperimentare...mettere apposto...chiedergli aiuto e volerlo con me...anche ora che dico di star bene..Sento Paura quando penso a settembre..e alla monotonia  delle chiamate.. del non potersi vivere nelle piccole e grandi cose...tante volte nei rapporti si danno per scontato tante cose..forse si capiscono con la lontananza, con la crescita, con la perdita...ho paura che questo accada..anche se son giovane e chiunque ti potrebbe dire..hai tutto il tempo davanti..ma io mi dico ma se io volessi solo lui?...sto facendo troppo la sdolcinata...comunque una cosa la so...bellissimo è viversi casa..anche quando sei stanca e con il caldo devi preparare il pranzo...questa sera..un aperitivo da sola..con Giovanni Allevi in sottofondo..candele per un bagno rilassante...attendo e già sorrido

Nessun commento: