lunedì 19 luglio 2010

università

...Sono stata sempre una schiappa a scuola...se le mamme dei miei compagni facevano a gara per avere il figlio più bravo e più intelligente..io sicuramente ero quella che cercava di portare a casa più sufficienze possibili...una vera schiappa!!! devo dire che non mi interessava affatto quello che facevo a scuola e poi i compiti erano un vero incubo...l'ho sempre vista come una grossa perdita di tempo.lo stare a casa per ripetere imparare a memoria date e imparare cose che a mio dire ( in quel tempo) erano delle bazzecole..per fortuna tante cose le ho imparate e alla fine sono andata avanti raggiungendo le superiori e finendo gli studi d'obbligo...penso che ho fatto guadagnare tanti di quei professori per le mie ripetizioni che non so ma comunque ecco la scelta del dopo.... che vado a fa? insomma cosa mi piacerebbe fare? vivo in una famiglia...che pullula di farmacisti e vedendo le loro vite ho pensato che fosse una scelta giusta...odio lo stress e far tardi per il lavoro..voglio una famiglia numerosa e non voglio rinunciare a questo per un lavoro del cappero...questo era quello che sapevo..poi della difficoltà ero all'oscuro..ma come nei più bei lieto fine eccomi che sono arrivata al 5 anno di farmacia..un po' indietro forse ma tra un annetto penso di aver finito il tutto.almeno spero...
l'esperienza dell'università è stata un'esperienza irripetibile...io l'ho fatta fuori della mia città e sinceramente....è stata una crescita bellissima per la mia persona..bello conoscere persone...incominciare a responsabilizzarsi sotto tutti i punti di vista...e vivere da soli..
Non ho fatto troppo caos..insomma non sono una sfasciona..ma mi sono divertita da morire e le conoscenze che mi sono ritagliata e costruite son bastate a farmi capire che l'università è uno spezzone di vita che non torna più!!!!adesso che questo studio matto sta per finire ecco che vorrei fermarmi...son triste al pensiero e la strada si biforca...

Nessun commento: